Apre “Amazon Go”… niente più casse!

Amazon Go
Stefano Corbo

 

Lo scorso 22 gennaio ha aperto a Seattle, nello stato di Washington (Stati Uniti) il primo punto vendita “Amazon Go“.

Questo negozio di nuova generazione è destinato a rivoluzionare, forse come non mai, il mondo della vendita al dettaglio: il cliente entra, prende quello che vuole ed infine esce; senza dover passare alla cassa, senza code e senza soldi.

Come funziona? Il cliente entrando effettua un login al tornello di ingresso attraverso un’App del cellulare, da quel momento in poi un imponente sistema di telecamere si mette in moto per rilevare i prodotti presi dagli scaffali ed in tempo reale viene riempito un carrello virtuale-digitale, i prodotti possono essere tenuti in mano, messi in una borsa o anche in tasca, non ha importanza, verranno conteggiati comunque; finita la spesa al cliente non resterà che uscire come se niente fosse: il totale, a quel punto sarà già addebitato sul suo Account Amazon. Questa tecnologia è stata battezzata da Jeff Bezos (CEO di Amazon) “Just walk out “… “Semplicemente esci fuori ” e direi che rende perfettamente l’idea.Amazon Go

 

In realtà l’inaugurazione doveva esserci già a fine 2016 ma alcuni problemi tecnici ne hanno ritardato l’apertura: il sistema era stato testato in uno store riservato ai dipendenti Amazon ma le telecamere incontravano dei problemi quando più persone della stessa stazza acquistavano prodotti simili, quando il punto vendita era troppo affollato o quando lo stesso prodotto era più volte preso e rimesso al suo posto o in un posto sbagliato; oggi sembra tutto risolto ed il sistema sembra funzionare senza grossi intoppi.

 

Se tutto continuerà a funzionare per il meglio, bisognerà vedere se e quando la nuova tecnologia “Just walk out” verrà estesa ad altre realtà; del resto le parole del vicepresidente del settore tecnologico di Amazon Dilip Kumar lasciano pochi dubbi a riguardo: “...qualsiasi cosa tu faccia, deve essere riproducibile in scala “; inoltre il recente acquisto da parte di Bezos della catena di alimentari americana WHOLE FOODS (300 store negli USA) nel 2016 può essere considerato come un indizio che porta in questa direzione.

Store Amazon Go

Le grandi catene di supermercati americani sono già in fibrillazione, WALMART, enorme realtà americana, ha dichiarato che intende aumentare le vendite provenienti da e-commerce del 40% entro la fine del 2019; ma anche il mondo del lavoro e le associazioni di categoria sono sul piede di guerra per le ripercussioni negative sul fronte dell’occupazione che indubbiamente questa nuova realtà potrà portare; del resto questo è il “lato oscuro ” celato dietro ogni progresso tecnologico.

 

 

Altri Articoli