Comunicazione e Sviluppo: “Il marketing va ripensato”

alfonso

Al Word Marketing Summit di Roma ha partecipato anche Philip Kotler, uno dei padri e pensatori del marketing moderno, assieme ad altri 40 relatori di importanza mondiale.

Il professore dell’Università di Evanston, considerato il più grande esperto di strategie di marketing, ha parlato soprattutto di aziende e di digitalizzazione, focalizzando il suo intervento soprattutto sull’intelligenza artificiale, sui modelli di apprendimento e sulla profilazione web:

“Le aziende hanno bisogno di aumentare le loro attività digitali, creare corposi database dei clienti, acquisire informazioni sugli utenti che traccino specifici modelli di interesse dei consumatori e monitorare le interazioni sui social per comprendere le nuove tendenze. Ma le aziende oggi hanno il dovere di far conciliare una mentalità orientata allo sviluppo e al marketing, creando un rapporto virtuoso tra questi concetti e i possibili contributi che gli strumenti di comunicazione possono donare al processo di innovazione”.

 

L’evento italiano sul Marketing

Il World Marketing Summit Italia è ad oggi il più importante evento italiano sulla comunicazione aziendale, che vede la partecipazione non solo di esperti di marketing, ma anche di neuroscienziati e professionisti di diversi ambiti che hanno dato un contributo importante a trasformare questa materia da semplice area di competenza della comunicazione a vera e propria scienza, che si occupa di mercati al servizio del business.

 

Crescita tecnologica e impatto ambientale

Si sono toccati anche i temi dell’ambiente, dei risultati della crescita economica sull’ecologia, sul futuro del rapporto tra progresso tecnologico e cambiamenti. Sono stati presenti a tutti i confronti, gli esponenti delle più importanti aziende a livello planetario, come Microsoft, PepsiCo, Bmw, Bnp Paribas, Tecnimont, Vodafone, Sap, Fujifilm, ma anche del nostro paese, come Enel, Parmalat e Alitalia.

Mauro Porcini di PepsiCo ha parlato di come il design può cambiare lo stato delle cose, ponendo l’accento sul tema della sostenibilità e dell’innovazione, parlando anche di Drinkifinity, una soluzione per farsi la propria bibita in casa riducendo plastica e packaging. Una soluzione innovativa per un approccio etico del marketing.

Approfondisci su affaritaliani.it e worldmarketingsummit.it

Altri Articoli