Digital marketing: quanto è importante un consulente SEO?

La SEO (Search Engine Optimization) include tutte quelle tecniche che permettono di migliorare il posizionamento di una determinata pagina all’interno dei motori di ricerca. Quando un utente effettua una ricerca su Google inserisce determinate parole in base a quello che sta cercando. Otterrà così una serie di risultati pertinenti e potrà accedere alla risorsa che reputa più utile. Difficilmente una persona arriverà a visitare la seconda pagina per il semplice fatto che, nella maggior parte dei casi, troverà ciò che cerca già nelle prime posizioni.

Da qui si deduce l’importanza di contattare un consulente SEO per impostare una buona strategia capace di portare i contenuti più rilevanti per il proprio business nelle prime posizioni di Google.

Quali sono i vantaggi della SEO?
Il vantaggio di una buona strategia SEO perciò è quello di arrivare nelle prime posizioni con una keyword più o meno competitiva ma che si dimostra per una serie di motivi importante per la pagina stessa. Può essere che il proprietario del sito voglia vendere un prodotto o servizio, oppure semplicemente dominare una chiave di ricerca competitiva con lo scopo di aumentare le visite al suo sito web e di conseguenza gli introiti.

Una strategia SEO perciò:

  • Aiuta a posizionarsi nelle prime posizioni delle SERP del motore di ricerca in modo organico e senza dover pagare Google per ottenere visibilità.
  • Migliora i guadagni della pagina, che sia attraverso l’esposizione di banner pubblicitari, affiliate marketing o vendita di prodotti e servizi. Migliora perciò le conversioni
  • Permette di farsi trovare da un numero maggiore di persone potenzialmente interessate al tema che trattiamo, i quali possono poi essere convertiti in utenti fissi magari grazie alla iscrizione a una mailing list

Come funziona l’algoritmo di Google?

I meccanismi dietro all’algoritmo di Google non sono stati resi noti dall’azienda però, grazie ai test eseguiti dai SEO di tutto il mondo in maniera costante, i consulenti sono arrivati un po’ alla volta a comprenderli, almeno in parte.

L’algoritmo di Google in pratica esegue un’elaborazione continua di informazioni, analizzando tutti i contenuti (da quelli visivi a quelli testuali) caricati ogni giorno online. Sceglie poi come posizionarli all’interno della pagina dei risultati di ricerca (SERP).

Li sceglie in base a parametri quali: qualità, anzianità della pagina, autorità del dominio dove la pagina viene ospitata, leggerezza della pagina, capacità del contenuto di soddisfare le esigenze degli utenti etc.

Due tipi di SEO: on site e off site

La SEO come ho accennato prima è un insieme di tecniche in continuo mutamento, proprio come cambia sempre l’algoritmo di Google per poter fornire la migliore esperienza possibile all’utente.

Un consulente SEO deve mettere in atto delle tecniche interne per migliorare il posizionamento della pagina. Si parla in questo caso di SEO on Site. Alcune di queste strategie sono:

  • Presenza di parole chiavi primarie, correlate e a coda lunga nel testo, così da intercettare le varie ricerche degli utenti.
  • Rendere la pagina leggera, cioè un template che non pesa molto e immagini ben ottimizzate.
  • Inserire una meta-description, individuare una categoria e alcuni tag pertinenti.
  • Il contenuto deve essere inserito in un contesto pertinente, cioè deve esserci una correlazione tra il singolo contenuto e tutto il sito web.

La SEO off page invece comprende tutte quelle strategie che aiutano a spingere l’articolo più in alto sui motori di ricerca, lavorando fuori dal sito. Sicuramente la strategia più importante è la link building, cioè far arrivare link da pagine esterne, considerate autorevoli e pertinenti dal punto di vista del contenuto.

L’importanza del content marketing

Per una buona strategia SEO, occorre realizzarne anche una per il content marketing. Si tratta della creazione di contenuti di valore per un determinato target di riferimento, in modo tale da attirarlo e portarlo poi a svolgere una determinata azione. Può essere l’acquisto di un oggetto, l’iscrizione a una pagina Facebook o a una mailing list, l’iscrizione a  un corso a pagamento o gratuito.

Per poter fare tutto questo occorre sfruttare tutte le tecniche di SEO copywriting. In pratica, scrivere articoli non solo ben ottimizzati per i motori di ricerca ma anche capaci di attirare prima l’attenzione del lettore e dopo, spingerlo a eseguire una determinata azione.

 

 

Se ti è piaciuto il nostro articolo, seguici con gli altri articoli del nostro blog!

Sei interessato
a questo servizio?

Contatta il nostro reparto tecnico
per scoprire le soluzione più adatte
per la tua realtà aziendale

Oppure chiama direttamente per avere informazioni su costi e servizi

Sei interessato a questo servizio?

Contatta il nostro reparto tecnico
per scoprire le soluzioni più adatte
per la tua realtà aziendale

Oppure chiama direttamente per avere informazioni su costi e servizi

CONDIVIDI SU

Alfonso Fanella

Certified Google ADS