I 5 strumenti Google che devi assolutamente utilizzare per migliorare la presenza online

La digitalizzazione delle imprese passa soprattutto dalla loro presenza nel web, ma avere un sito web non basta.

Google infatti mette a disposizione strumenti per monitorare e incrementare la propria presenza online, ampliando le possibilità d’interagire con gli utenti che stanno ricercando una specifica tipologia di attività.

Vediamoli nel dettaglio:

Google Search Console

Strumenti meno conosciuto per i non addetti ai lavori, Google Search Console è in assoluto uno dei fondamentali per il monitoraggio e l’indicizzazione del sito web. Infatti consente di consultare i numeri riguardo il traffico del proprio sito e fornisce ai motori di ricerca elementi importantissimi per indicizzare il sito: senza l’inserimento della sitemap e la scansione delle pagine, Google non riesce a valutarne la qualità e, quindi, a posizionarle all’interno della rete di ricerca.

 

Google My Business

Uno degli strumenti più utilizzati dagli utenti negli ultimi anni è stato Google Maps, soppiantando la rete di ricerca per quello che concerne la ricerca di attività locali e di prossimità geografica. Ma come si interfaccia con Google My Business? Semplice: avere una scheda Google My Business consente alle attività di comparire su Google Maps con un proprio segnaposto, fornita di descrizione, recensioni, contatti e riferimenti. Quindi se siete un’attività che punta molta sulla sua territorialità, create una scheda Google My Business, e ottimizzatela per essere rintracciati e raggiunti più facilmente.

Google Analytics

Questo strumento, lo dice proprio il nome, non ha funzionalità attive, volte al migliorano delle performance del nostro sito internet, o della nostra presenza online, bensì appunto, serve per analizzare il traffico del sito, l’audience dei nostri utenti e moltissimi altri parametri. Per cosa serve? Innanzi tutto possiamo monitorare il percorso di navigazione dell’utente nel nostro sito, monitorando molti dati:

  • le pagine più visitate,
  • le pagine d’entrata e di uscita,
  • il tempo di navigazione,
  • la percentuale di rimbalzo,
  • la tipologia di utenti che visitano il nostro sito,
  • il sesso e l’età degli utenti
  • da che zona geografica provengono
  • da quale device hanno avuto accesso al sito e molti altri dati.

Inoltre, è possibile collegare Google Analytics con Google Ads, per una migliore analisi dei dati e una migliore ottimizzazione delle campagne pubblicitarie.

Google Ads

Molti continuano a chiamare quest’app Google AdWords, anche se in realtà ormai da qualche anno si è trasformata (non soltanto nel nome) in uno strumento più evoluto: Google Ads. Grazie a questo strumento è possibile fare pubblicità su diversi canali, anche al di fuori di Google, come Pubblicità Video su YouTube, ma anche Google Shopping, Pubblicità Display con banner pubblicitari, ma soprattutto, Campagne sulla Rete di Ricerca di Google.

Infatti grazie alla selezione di determinate parole chiave, con la campagna sulla rete di ricerca sarete in grado di pubblicare annunci, che compariranno in determinate zone geografiche ogni qual volta un utente digita ricerche inerenti alle vostre parole chiave. Così facendo potrete raggiungere e proporre i propri servizi a tutti quelli ricercano attivamente attività come la vostra.

Google Trends

Questo strumento poco conosciuto permette a tutti quelli che fanno soprattutto attività online di monitorare gli argomenti di tendenza in determinate zone geografiche e periodi dell’anno. Così facendo si può delineare una strategia di content marketing in grado di razionalizzare la creazione di contenuti, scegliendo argomenti di tendenza e magari di alta condivisibilità sui social, aumentando la possibilità di diffusione di un contenuto e, quindi, d’incrementare la brand awerness della tua attività.

Come utilizzare questi strumenti?

C’è una notizia buona e una cattiva: la buona è che tutti questi strumenti sono o gratuiti o con una basso costo di gestione. La notizia cattiva è che spesso e volentieri servono conoscenze tecniche e di programmazione elevate (specialmente per Google Ads, Analytics e Search Console) che rendono necessaria una collaborazione molto stretta tra azienda e una web agency come SettimoLink: contattaci per scoprire come migliorare la tua presenza online, definendo assieme quali strumenti utilizzare per aumentare il tuo giro d’affari.

Sei interessato
a questo servizio?

Contatta il nostro reparto tecnico
per scoprire le soluzione più adatte
per la tua realtà aziendale

Oppure chiama direttamente per avere informazioni su costi e servizi

Sei interessato a questo servizio?

Contatta il nostro reparto tecnico
per scoprire le soluzioni più adatte
per la tua realtà aziendale

Oppure chiama direttamente per avere informazioni su costi e servizi

CONDIVIDI SU

Alfonso Fanella

Certified Google ADS