I 7 Social migliori per la tua Azienda.

Stefano Corbo

Scegliere il Social Network più adatto alla tua Azienda può rivelarsi fondamentale per lo sviluppo del tuo Business.

I Social Networks oggigiorno sono diventati basilari per molte attività, specialmente quelle B2C (Business To Consumer), ma ormai anche per quelle B2B (Business To Business). I canali social, anche quelli che sono originariamente nati per un consumo privato, infatti, ci permettono di  contattare e coltivare un filo diretto con una quantità pressochè illimitata di persone, che siano essi amici, conoscenti o semplicemente probabili nuovi clienti.social network aziendale

Il primo fondamentale passo per districare la matassa dei vari social è conoscere le peculiarità dei singoli per sfruttarle a nostro vantaggio; alcuni di essi sono più indicati per aumentare la visibilità del nostro brand, altri per “raccontare” i nostri prodotti ed altri sono più idonei per farli vedere.

Ecco una breve guida dei 7 Social Networks più utilizzati:

 

1- Facebook

E’ senza dubbio il più popolare ed il più usato: 2 miliardi di utenti attivi al mese nel mondo e circa 30 milioni in Italia!  Sono numeri impressionanti, per questo è bene creare subito una Pagina Aziendale (Fan Page) collegata al proprio Sito Web; pianificare i contenuti in modo da creare interazione con coloro i quali seguono la pagina.

Molto utile è la possibilità di creare Inserzioni a pagamento (Facebook Ads) che possono raggiungere in maniera molto accurata un target prefissato. Ultimamente il Social di Mark Zuckerberg ha introdotto la possibilità di vendere direttamente i propri prodotti (leggi anche: Marketplace).

Facebook dalla sua parte ha, oltre alla notevole diffusione, una intrinseca facilità di utilizzo comminata ad un continuo sviluppo e innovazione.

 

2- Twitter

Il Social dei 140 caratteri ha sicuramente conosciuto tempi migliori; ultimamente gli utenti sono in calo, ma forse questa perdita ha fatto si che lo zoccolo duro si consolidasse e rendesse questo social più autorevole di altri.

Vista l’estrema sintesi necessaria, Twitter è per le Aziende molto valido per una azione di supporto alla vendita e di integrazione all’assistenza. Per far si che questo social diventi “utile” è però necessaria una costanza nel tempo che garantisca continuità ed eterogeneità di contenuti.

Per tutti questi motivi Twitter è, nel mondo, il Social Network preferito dal mondo politico per “comunicare” idee, opinioni ed obbiettivi.

 

3- LinkedIn

Il Social più “professionale” di tutti.

LinkedIn è utilizzato principalmente per fare business e nello nello sviluppo di contatti professionali e nella diffusione di contenuti specifici relativi il mercato del lavoro e nella ricerca del lavoro. Le aziende possono interagire fra di loro attraverso gli aggiornamenti di stato nei gruppi e nelle discussioni guadagnando così autorevolezza nel settore di riferimento.

Sicuramente più settoriale e formale LinkedIn è l’ideale per cercare un collaboratore o per farsi trovare da esso.

 

4- Youtube

Chi non lo conosce…   Ogni minuto vengono aggiunte su Youtube 300 ore di nuovi video.   L’Italia è al sesto posto al mondo per utilizzo di Youtube.

Permette anche alle piccole medie imprese di raccontarsi e promuoversi straordinariamente e a costo zero, attraverso i video online; anche la tua Azienda può diffondere 30 secondi di contenuti senza doversi svenare per farlo! L’arma a doppio taglio consiste nel fatto che, essendo l’utente medio generalmente abituato ad una elevata qualità (fornita ad esempio dai video musicali), la brutta figura è dietro l’angolo; quindi in questo caso è sconsigliato il fai da te, è quindi preferibile rivolgersi ad un professionista.

 

social network aziendale

5- Instagram

Ecco il Social più “young“…  il numero di utenti, specialmente tra i giovanissimi è in costante aumento.

Instagram nasce come App e per utilizzarlo al 100% delle sue possibilità bisogna usare un dispositivo mobile, è il social delle immagini condivise, dei propri scatti filtrati e condivisi.

Sicuramente adatto per la moda, il design ed il settore dell’alimentazione, è stato ultimamente implementato anche con la possibilità di creare inserzioni a pagamento in grado di diffondere il tuo brand attraverso bellissime immagini personalizzate.

 

 

6- Pinterest

Quali sono gli aspetti positivi di questo social?

Come Instagram è consigliato per i settori della moda, del food e del design ma qui le immagini sono meno “filtrate”, teoricamente più genuine e dirette; si organizzano in bacheche tematiche e ciascuna immagine può anche contenere in didascalia una breve descrizione ed il link al sito di riferimento.

Negli Stati Uniti attraverso Pinterest è già possibile effettuare acquisti online dei prodotti fotografati, è quindi lecito attendersi che nel futuro questo possa avvenire anche in Italia.

Probabilmente è il Social più sottovalutato se rapportato alle sue potenzialità, o forse dico così solo perchè è il mio preferito!

 

7- Google+

Google+ ha più utenti di quello che si possa pensare, ma forse questo numero (circa 300 milioni) è un pò motivato da ragioni di “convenienza”, in quanto, essendo collegato direttamente a Google è lecito attendersi, in cambio dell’iscrizione al social, un occhio di riguardo sull’indicizzazione del sito web della propria azienda.

Questo Social è particolarmente diffuso tra studenti, programmatori ed informatici; ma comunque, per il motivo scritto sopra è consigliabile per ogni azienda avere un profilo Google+.

 

Bene, di argomenti a favore dell’uno o dell’altro social ce ne sono…. Se hai bisogno di un consiglio o di una consulenza per capire quale Social Network possa essere più adatto alla tua Attività non esitare a contattarci per una semplice chiaccherata o per un preventivo gratuito riguardo la gestione della tua Pagina Social.

Altri Articoli