Movimento 5 Stelle: Arriva il giornale di partito

alfonso

Il Movimento ha fondato un giornale tutto suo, dopo le numerose critiche alla stampa tradizionale. Nella redazione, gli uffici comunicazione del partito e l’associazione Rousseau

il 5 Stelle News

L’approfondimento informativo dei pentastellati si fa ancora più istituzionale, con questo volantino-resoconto delle più importanti notizie pubblicate sul Blog dei 5s. E’ lo stesso movimento ad annunciare i motivi con un post sulla pagina ufficiale: “per conoscere le principali iniziative dei portavoce del MoVimento all’interno e all’esterno delle istituzioni; gli eventi, le battaglie, i provvedimenti del Governo per migliorare la vita di tutti i cittadini italiani“. E’ possibile scaricare il giornale in versione PDF per la stampa, oppure leggerlo in versione digitale.

 

Caste, vitalizi e concessioni autostradali

Nel primo numero si parla dell’appuntamento di sabato in Piazza Santi Apostoli: “La casta ci riprova. Il 15 febbraio tutti in piazza a Roma contro i vitalizi“, è il titolo d’apertura del giornale. Gli argomenti trattati sono i classici cavalli di battaglia del partito. Si parla del referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari e delle concessioni autostradali. Si parla anche di violenza sulle donne e dell’iniziativa “Facciamo Ecoscuola”, “grazie alla quale i portavoce del MoVimento 5 Stelle stanno donando parte dei loro stipendi alle scuole italiane“.

 

Lo scontro con la stampa

Dopo anni di scontri con la stampa, i 5S hanno deciso di aprire il loro giornale. Nel 2017, Beppe Grillo aveva pubblicato i nomi di diversi giornalisti, ritenuti dallo stesso Grillo antagonisti dei cinque stelle. Poi era stata la volta dell’hashtag #Rotolidistampaigienica lanciato su Twitter per denunciare il presunto complotto del mondo dell’informazione ai danni dei 5S.

 

A cavallo tra propaganda e informazione

Non è nuovo il tema dell’informazione alternativa per il movimento. I continui scontri verso la stampa tradizionale, considerata al soldo della politica e dei partiti, ne è la dimostrazione più forte. È importante capire adesso come il movimento possa districarsi dal paradosso che è andato a creare: contrastare l’informazione della casta fondando un giornale che rappresenta il pensiero del partito di maggioranza parlamentare e che sta nella coalizione di governo.

Cosa ci si aspetta in futuro?

Altri Articoli